Grande Cinema Al Taormina Film Festival

di Giovanna Donini

Recensioni
Grande Cinema Al Taormina Film Festival
Arte, cine, teatro

Per la rassegna cinematografica Taormina Film Festival, mai come quest’anno, c’è grande attesa. La serata di apertura prevista per il 16 giugno sarà condotta dal popolare attore siciliano Beppe Fiorello e per questa edizione sono in calendario eventi imperdibili, come la presentazione del film Tranformers, prodotto da Steven Spielberg e diretto da Michael Bay che uscirà nelle sale italiane dal 28 giugno, mentre negli Stati Uniti il 4 luglio e che rendono questo Festival sempre più vincente e particolare. Quest’anno, inoltre, il cinema siciliano torna con successo sulla scena del festival. Oltre al ritorno del concorso dei corti siciliani, l’intera kermesse sarà dedicata al regista siciliano Giuseppe Tornatore, fin dalla serata di apertura del 16 giugno. A questo proposito La Silvana Editoriale pubblica uno speciale catalogo dedicato interamente al regista. Il Festival del Cinema è organizzato dal Comitato Taormina Arte composto dal Dott. Carmelantonio D’Agostino, sindaco di Taormina, dal Dott. Salvatore Leonardi, Presidente della Provincia regionale di Messina e da Francantonio Genovese, sindaco di Messina e sostenuto principalmente dall’Assessorato Regionale Turismo e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Generale Cinema. La serata di chiusura prevista per il 21 giugno condotta da Virginie Vassart e Luca Vasile, si aprirà con il ritorno sul palcoscenico del Teatro Antico di Giuseppe Tornatore, insieme al Maestro Ennio Morricone, che dirigerà l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio Corelli in una selezione di composizioni tratte dalle colonne sonore dei più importanti film del regista siciliano. Seguirà la premiazione del 53° Taormina Film Fest e di alcuni Nastri d’Argento. ll testo SPEAK TRUTH TO THE POWER di Ariel Dorfman che celebra i difensori dei diritti umani nel mondo sarà interpretato in chiusura della manifestazione da affarmati attori italiani, guidati da Mimmo Calopresti. “Il ritorno delle principali majors americane sul palco del Festival di Taormina quest’anno è un chiaro segnale del loro rinnovato interesse nella capacità del festival di creare un’attraente vetrina per il cinema internazionale – afferma Deborah Young, critica cinematografica americana e corrispondente di Variety, da quest’anno direttrice del festival – E’ particolarmente significativo, infatti, che la pellicola più attesa tra le uscite estive, Transformers, prodotto da Steven Spielberg, sarà presentata a Taormina prima ancora di uscire negli Stati Uniti ed in Gran Bretagna.” Tra i tanti premiati di quest’anno ci saranno anche Margherita Buy e Silvio Orlando, come migliori attori protagonisti; Ambra Angiolini ed Alessandro Haber, nella categoria non protagonisti; Kim Rossi Stuart, regista esordiente per “Anche libero va bene”, premiato anche nel FilmFest dello scorso anno; Ennio Morricone per le musiche de “La sconosciuta”; Dante Ferretti per le scenografie di “Black Dalia”. Infine, A Sergio Castelletto e Martina Gedeck, protagonista del film premio Oscar “Le vite degli altri”, sono andati di Nastri d’Argento Europei.

info: http://www.taorminafilmfest.it/2007/