Racconti di Smemoranda 1981


  • Uccidi per mangiare!

    di Dario Fo

    In molte situazioni l’uomo è stato costretto a diventare antropofago, anche nell’antichità noi conosciamo in periodo arcaico popoli indicati come genti civili che praticavano antropofagia; molte volte era fatto rituale. […]

    Leggi +
  • Intervista a Guido… Giovane becchino

    di Alfio Romei Rizzo

    Ero in giro per le vie di Milano. La solita inchiesta sulle prospettive di lavoro giovanile. Studio, lavoro e disoccupazione. Quando, sul più bello dell’operazione di ricerca, mi sono imbattuto […]

    Leggi +
  • Ci vuole orecchio!

    di Enzo Jannacci

    E la bobina continua a girare, sì, ma la base va avanti anche da sola e noi che abbiamo tutta la voce in gola ma senza base non si può […]

    Leggi +
  • Il caffé della centrale è sempre più verde

    di Federico Pedrocchi

    Adesso vien fuori che la centrale di Caorso è dieci volte più pericolosa di un impianto qualunque americano. “O, la peppa; ma come è possibile” ha dichiarato il presidente dell’Enel. […]

    Leggi +
  • La salute vien mangiando

    di Gianni Di Domenico

    Ovvero tutto quello che avreste voluto sapere da Ave Ninchi e Veronelli e che, per colpa di Fabrizi, non avete mai potuto sapere “RAI. Stazioni del 2¡ programma. Giornale radio. […]

    Leggi +
  • Intervista a Max Venegoni

    di Alessandra Gerli

    D. Tanto per cominciare dacci un po’ di informazioni tecniche sulla tua impresa, vale a dire quante ore è durata, che tipo di regolamentazione ti sei imposto, cosa hai mandato […]

    Leggi +
  • Apocalisse no!

    di Gino&Michele

    I 4 Cavalieri dell’Apocalisse sono 3: Francesco, Bettino e Giovanni. Di solito paghi 3 e porri via 4, ma questa volta il tradizionale quarto, Pietro, non ha giocato. Ha fatto […]

    Leggi +
  • 10 anni dopo

    di Maurizio Chierici

    PANAMA – La copertina dell’ultimo numero di Newsweek è attraversata dal volo di un Phantom F4, … Fra le rocce del Nevada (che ricordano le colline di sassi dell’Afghanistan) c’è […]

    Leggi +
  • Metropoli/tana di chi?

    di Radio Pop

    Milano come New York? A un certo punto lo scorso inverno questa domanda ha cominciato a girare insistentemente. Non certo perché a Milano ci fossero grandi raduni antinucleari, e nemmeno […]

    Leggi +
  • Il fascino discreto dell’Apocalisse

    di Rodolfo il Glabro

    Stava approssimandosi l’anno millesimo trentesimo terzo dell’incarnazione di Cristo, millesimo della passione dello stesso Salvatore… E nel tempo che seguì divampò in tutto l’orbe terrestre la carestia e si corse […]

    Leggi +
  • Car Ter è il nostro Hallà

    di Sergio Casadei

    “Questa situazione non può durare a lungo” disse il re degli Usag nella sua bianca casa di legno di betulla, ai margini della grande piantagione di scighulet. Si alzò, andò […]

    Leggi +
  • Cocomusic fino al ciclo

    di Stefano Benni

    Più di, duecentomila persone hanno ieri decretato il trionfo di Walter Bonaccini consacrandolo come il più grande artista mai visto in Italia negli ultimi tempi, cancellando i successi dei concerti […]

    Leggi +
  • Io c’ero… “quel pomeriggio di un giorno da cani”

    di Tiziano Marelli

    Arrivo in Via Santa Sofia il pomeriggio del tragico epilogo, ed a colpire sono una serie di immagini, colori e spezzoni di discorsi. La gente è incredibilmente cinica, ma di […]

    Leggi +
  • Parla Vicky del Bronx

    di Vicky

    la “Prez” di una banda di donne del South Bronx (…) In realtà pensavo alle bande. Pensavo alla volta che facemmo casino con le Immortal Girls e quella volta non […]

    Leggi +
  • L’importante è non dargi soddisfazione!

    di Emanuele Pirella

    I padri si interrogano. Si aggirano preoccupati. Dietro la porta chiusa del bagno, c’è un figlio con la diarrea o un figlio in coma per un’overdose? Perché sono questi i […]

    Leggi +