Racconti di Smemoranda 2010


  • Billy Sigma e gli Old Bastards

    di Enrico Brizzi

    Ogni mese, il giorno 21, mi capita qualcosa di piacevole e inatteso: una volta, a fine serata, ho trovato sotto il palco un portafoglio farcito di carte da cinquanta; un’altra, […]

    Leggi +
  • Un paese di filantropi ed evasori fiscali

    di Andrea Bajani

    Quando il moderatore dice “Signori del Governo, vi ricordo che anche chi governa deve pagare le tasse”, il premier si volta e con la faccia venata di delusione dice “Davvero?”. […]

    Leggi +
  • Il grande topo

    di Raul Montanari

    “Tu vuoi farti ammazzare. L’ho capito, questo. Ma perché?”    Il vecchio con la pistola in mano scosse la testa, mentre il poliziotto che aveva parlato lo fissava nella penombra di […]

    Leggi +
  • Il mondo dopo Facebook. Tre racconti

    di Aldo Nove

    1.I diluviati Quando c’è stato il diluvio universale avevo un canotto con cui andavo dal bagno alla camera da letto, dalla camera da letto in sala, dalla sala alla cucina, […]

    Leggi +
  • Saigon

    di Pietro Grossi

    La camicia mi si appiccica addosso come un adesivo. Mi sento sporco e sudato. Attraverso le strade senza guardare. Centinaia di motorini suonano e mi scansano a passo d’uomo. C’è […]

    Leggi +
  • Perdersi

    di Gino&Michele

    Ora tocca fermarsi, sentire il mare lento della notte mentre accarezza la terra.Possiamo sederci qui, ai limiti della risacca, e che importa se la sabbia è ancora troppo umida. Rinunciare […]

    Leggi +
  • Yes we can

    di Chiara Gamberale

    In Barack Obama, Patrizio aveva creduto fin dall’inizio. Anzi. Fin da prima dell’inizio. “È Hillary, il nostro uomo.” Affermava invece il padre di Lucilla, durante le primarie. E lui esclusivamente […]

    Leggi +
  • Fiera

    di Sandrone Dazieri

    1M’innamorai dei suoi piedi mentre atterravamo all’aeroporto di Caselle.  Li vedevo appoggiati in modo indolente sullo schienale di fronte al suo vicino, e la immaginai rannicchiata con il broncio. Non […]

    Leggi +
  • La brigatista e il killer

    di Piero Colaprico

    Lo so di stargli antipatica. Ma ha qualche cosa da dirmi. È che non sa in che modo cominciare. È un bravo sbirro, sta “abbottonato”, come dice lui. In camera […]

    Leggi +
  • Il reggipetto

    di Rossana Campo

    Rosi è lì che gironzola intorno alla Upim, sono un paio di volte che fa il giro di quel cacchio di palazzo della Upim. I grandi magazzini le piacciono perché […]

    Leggi +