Racconti di Smemoranda 2007


  • Smemodoku

    di Nonzero

    Partendo dai numeri già stampati, completa il diagramma, riempiendo tutte le caselle vuote di numeri da 1 a 9, cosicché ciascuna riga orizzontale, colonna verticale e riquadro di 3X3 caselle […]

    Leggi +
  • Libertà dell’anima

    di Ale e Franz

    Franz:”Mah…?!”Ale: “Mah…”Franz:”Ma è lei?”Ale: “Certo da quando son nato… e lei è lei”. Franz: “Ma te guarda… che coincidenza”.Ale: “Già… e come sta?”Franz: “Chi?”Ale: “Come chi?! Lei!”Franz: “Ah! Io! Bene. […]

    Leggi +
  • Liberi di scegliere

    di Sconsolata

    Il marito È fatto così, sià svegliato ai giochi olimpichi, mò fino a giugno dei mondiali, mi va in letargo. Dorme, russa, e fa quaccosaltro. Sai quel problema che ci […]

    Leggi +
  • Tu… Tu… Tu… Sono occupato

    di Sergio Ferrentino

    “Ciao, sei libero?” Facile chiedere, ridicolo rispondere. “Guarda ho un impegno ma se vuoi mi libero, anzi, libero un po’ tutti”. Quale impegno? Sei sicuro che poi sei libero? Sei […]

    Leggi +
  • Perline colorate

    di Sergio Sgrilli

    Libertà e perline colorate ecco quello che io ti darò canta Paolo Conte in una surreale dichiarazione d’amore ed è l’unica frase di senso compiuto che, in questo momento, mi […]

    Leggi +
  • Parole in libertà

    di Maurizio Milani

    A Ulan Bator in Asia Centrale, ci sono 18 milioni di abitanti e cinque postini.Uno ha il vizio di scrivere fisso ai suoi parenti durante l’orario di lavoro, per cui […]

    Leggi +
  • Nebbia, solo nebbia

    di Piero Pelù

    Lei: “Femàta da Lagos, Nigeria”  Lui: “Marco da Baggio, Milano, Italia” Lei: “Partire in Italia a lavorare in una famiglia vi mando i soldi, vedrete usciremo da questo inferno; una […]

    Leggi +
  • La libertà la cerco, la inseguo, la ritrovo

    di Roberto Roversi

    Descrivo una libertà, questa libertà.La nostra.Ahi che la invento. La sento.La ritrovo sulla campagna, sul mare, sulla montagna.L’uomo la chiama.La cerca anche il cane.La libertà grida: “ritorno, ritorno. Mi sono […]

    Leggi +
  • “Matto” sì… ma “scemo” no!

    di Simone Cristicchi

    Un giorno mi sono dato fuoco davanti al Parlamento. Ma ha cominciato a piovere mi sono spento! Così mi hanno preso e mi hanno portato in questo posto: si chiama […]

    Leggi +
  • Tu… Tu… Tu… Sono occupato

    di Gabriele Salvatores

    Un test. Per vedere se siamo davvero liberi da schemi e condizionamenti. Sono due “indovinelli” e un gioco grafico. Provate a risolverli. Fanno anche un po’ ridere… Ma sono più […]

    Leggi +
  • E così sia…

    di Gemelli Ruggeri

    Liberaci dal male,da ciò che è bene fare,da quello che conviene,da chi si astiene,dall’uomo furboe arrogante,dal benpensante,da moraliste idee della morale.Liberaci dal male,lasciaci i desiderie le sorprese,le attese,il ritmo lento […]

    Leggi +
  • Il “Che” dell’Ortica

    di Luigi Garlando

    Avevamo tra le mani un riassuntino perfetto del futuro. A saperlo, non ci saremmo preoccupati tanto. Nascondino spiegava già tutto. Io ci giocavo all’Ortica, periferia di Milano dove quel tale […]

    Leggi +
  • Freedom (Ode alla musica in periodo di crisi discografica)

    di Jovanotti

    Il giorno in cui la musica morìNon lo dissero nemmeno al telegiornaleE tutto normalmente proseguìCosì come in un giorno regolareGli I-pod erano gonfi come veneLe radio erano piene di canzoniPensammo […]

    Leggi +
  • L’animalista

    di Lorenzo Beccati

    L’animalistaentra di soppiatto nell’allevamento di cincillàapre le gabbie e urla: – Liberi tutti! Tutti liberi!Le bestiole contente e ignareattraversano l’autostrada.Un tir turco ne schiaccia dodici in un colpo.Un caravan di Grosseto […]

    Leggi +
  • Ramengo

    di Luciano Ligabue

    Ramengo aspetta la luna e poi va sui tettiChe, dice, lassù c’è un po’ meno distanza da DioLassù è benvoluto da tuttiE c’ha confidenza coi gattiCon quelli che vivono a […]

    Leggi +
  • Mio zio

    di Ficarra e Picone

    Mio zio è un tipo strano: NON PARLA MAI! Mio zio “sta tutta la santa giornata”, dice sua moglie, “seduto in poltrona”. Mio zio ha circa sessant’anni, e da quando […]

    Leggi +
  • I cessi di Oslo

    di Gino Strada

    Libertà. Forse la parola più amata, più bella e condivisa. Eppure… A Oslo, sul retro della Galleria Nazionale di Arte, vi sono tre edifici ovoidali. Sono i bagni, o meglio […]

    Leggi +
  • Quando arriva la pubblicità

    di Aldo, Giovanni e Giacomo

    Questi ladri sono stati particolarmente crudeli; dopo avercirubato denaro, anelli, catenine, una statuina in finto avorio scambiato per vero, un finto rolex scambiato per vero e un bracciale d’oro vero,ci […]

    Leggi +
  • 1-2-3 tutti liberano me!

    di Sconsolata

    Quando da bambina contavo a occhi chiusi, il braccio contro il muro, fino a “1-2-3 liberi tutti!” non ero così spensierata e convinta di riuscirvi; come se dietro la mia […]

    Leggi +
  • La vostra società segreta

    di Enrico Brizzi

    C’era il campone, ma il campone non era territorio per voi.I Grandi di Quinta lo monopolizzavano dall’inizio alla fine della ricreazione per le sfide fra pari età, e a voialtri […]

    Leggi +