Racconti di Smemoranda 2013


  • La nuova chiesa di Riolo Bagni

    di Cristiano Cavina

    Durante tutto il periodo di costruzionedella nuova chiesa di DonSante, a Riolo Bagni, il nostro arcipreteaveva accusato una serie incredibiledi acciacchi.Tutto incominciò con una formapotentissima di mal di gola, apparsa […]

    Leggi +
  • 1954. La macchina

    di Enrico Brizzi

    Il 5 aprile 1954 Lorenzo Pellegrini mise in atto un proposito che covava da settimane: profittando dell’allineamento nella data delle cifre 5-4-54, al quale attribuiva un propizio influsso cabalistico, egli […]

    Leggi +
  • Abbastanza brava rispetto al mio standard

    di Rossana Campo

    Uno dei sintomi potrebbe essere la bocca screpolata, le labbra secche, e che hai sete più spesso del solito? chiede la Sandra.Cosa?Che hai sete spesso, più spesso del solito.Mah, non […]

    Leggi +
  • Crisikaze

    di Piero Colaprico

    La storia deve cominciare nella camera in penombra di una lussuosa clinica, con la flebo di design, il pulsante ergonomico per l’infermiera che sembra miss Somalia, le tende immacolate, affacciate […]

    Leggi +
  • Nina

    di Elasti

    Nina abitava al terzo piano, io al primo. Ci separavano trentasei gradini e quattro rampe di scale. Quando veniva a casa mia, il suo passo faceva un tu-tum-tu tum-tu tum-tunf! […]

    Leggi +
  • Natali

    di Chiara Gamberale

    È il ventitré dicembre, Lui e L’Altra si incontrano davanti al solito bar, entrano, si siedono al solito tavolo. Ordinano (al solito) due cioccolate. E appena l’Altra prende a frugare […]

    Leggi +
  • Oggetti ritrovati

    di Gino&Michele

    “Buongiorno”, disse il funzionario degli Oggetti Ritrovati.“Buongiorno”, disse l’uomo degli Oggetti Smarriti.“In che cosa posso esserle utile”, chiese con garbo il funzionario degli Oggetti Ritrovati.“Oh niente” – ripose cortese l’uomo […]

    Leggi +
  • L’ultima pagina

    di Raul Montanari

    Lo sappiamo, ci sono due tipi di persone. Quelle che pensano che la vita sia un libro già scritto, un copione che recitiamo senza saperlo, credendoci liberi; e quelle che […]

    Leggi +
  • La bionda

    di Michela Murgia

    Un’inattesa pioggia estiva accendeva i profumi della campagna con la stessa furia del sole che l’aveva preceduta. Arrivò improvvisa e violenta. Non avevo scampo: abbastanza distante dal paese e da […]

    Leggi +
  • Una specie di lieto fine

    di Paolo Nori

    Io ci son delle cose, non delle cose importanti, delle cose poco importanti, ci son queste cose che non sono mai riuscito a spiegarmi, per esempio il fatto che, quando […]

    Leggi +
  • Giura che non lo dici a nessuno

    di Francesco Piccolo

    È un periodo che mi capita così. Mi dicono: “Sto facendo questa cosa, ma non lo dire a nessuno”.Hanno fiducia in me. Mi telefonano, mi incontrano e all’improvviso abbassano la […]

    Leggi +
  • La frottola più forte

    di Tiziano Scarpa

    Se sono quello che sono, lo devo a una frottola. Me ne rendo conto mentre affondo la lama nella pancia di questa donna. La pelle si taglia, il sangue affiora, […]

    Leggi +
  • Il folle citofonista di Orvieto

    di Aldo Nove

    Oggi come oggi l’idolo degli italiani è Equitalia.Tutti parlano di Equitalia, tutti pensano a Equitalia.Il fan club di Equitalia è il più grande di Facebook, con un numero spropositato di […]

    Leggi +