I vincitori SmemoTour a Milano

di La Redazione

Attualità
I vincitori SmemoTour a Milano

Smemoranda, media partner Expo, continua il suo piccolo impegno a nutrire il pianeta e a dare energia alla vita!

Sì, sì, Expo è finita, e la coda al padiglione del Giappone pare cominci a scorrere…

Ma noi continuiamo il viaggio, insieme ai vincitori che hanno partecipato al contest Smemotour inviandoci da tutta Italia le foto dei loro posti preferiti. I tantissimi partecipanti al social contest SmemoTour ci hanno mostrato angoli bellissimi, divertenti, insoliti mari, montagne, la panchina del primo bacio…

Per concludere la Smemo-collaborazione con Expo, iniziata a settembre 2014 sul diario e continuata in rete fino ad agosto 2015, il nostro notaio ha estratto tra tutti i partecipanti 3 vincitori: li porteremo, insieme ai loro accompagnatori, a fare uno Smemotour che gli mostri la Milano dell’Expo, la Milano dopo l’Expo, e la Milano che più ci piace! Perché l’Expo ha chiuso, ma Milano resta aperta!

Lo Smemotour porterà i vincitori a visitare Milano sabato 28 novembre, dal mattino alla sera, con due Ciceroni d’eccezione: il direttore Smemo Michele Mozzati e il poeta di strada Ivan, due generazioni milanesi a confronto.

I vincitori saranno nostri ospiti per la notte di venerdì al Madama Hostel & Bistrot, scelto perché attività giovane, in linea con i valori Smemoranda, inserita in un movimento di riqualificazione di una zona periferica di Milano. Il venerdì i vincitori saranno liberi di girare per Milano a loro piacimento, magari seguendo i suggerimenti di Claudio Bisio!

Sabato mattina, appuntamento alle 10:30 con Michele in Piazzale Lagosta. Poi visita a Piazza Gae Aulenti per arrivare camminando (nel pieno rispetto del Pianeta!) alla Torre Arcobaleno ristrutturata da poco; poi in Corso Como, al Cimitero Monumentale, e su fino a Chinatown per pranzare dagli amici di Otto.

Alle 14:30 puntello con Ivan in Porta Genova, per un racconto alternativo di arte pubblica, writing, graffiti, architettura, poesia di strada, street art: attraverso i Navigli, corso di Porta Ticinese, l’ex Zam, Piazza Cardinal Ferrari, l’Archivio Diocesano, il Convento, l’officina creativa Artkademy di via Bussola 4…

A conclusione della giornata, festa! Una serata con le comiche Le Scemette, Ivan con il gruppo dei Rum, Amir Issa, rapper e compositore della colonna sonora del film Scialla. Infine, un dj set per ballare fino a quando si vuole 🙂 🙂

“… perché noi milanesi sappiamo che la nostra città è un’idea, un luogo d’incontro, prima che di nascita. Dovrebbe essere così per tutte le grandi città, le metropoli. E lo è per quelle più “serie”. New York, Parigi, Buenos Aires, Londra, Istanbul… sono crocevia di culture, di umori, di pelli, di idee, persino di religioni. Ogni vera metropoli ingloba contributi dagli uomini che la animano e che si porteranno dietro il loro fardello di nascite, di radici, di conoscenze. Vien fin troppo facile specificare con queste premesse che la cultura di una metropoli è la risultanza di un meeting pot di vissuti e confronti. Bisognerebbe spiegarlo ai molti, anche italiani, che si ostinano a voler pensare che la difesa delle proprie radici passi attraverso il rifiuto di chi viene da fuori. È esattamente il contrario: le radici si rinforzano con l’acqua, si nutrono di ciò che filtra il terreno circostante.” (Gino&Michele, da Com’è bella la città. Milano raccontata dai suoi protagonisti.)