In Between

di La Redazione

Storie di Smemo
In Between

Per la quarta edizione di La Storia in Piazza si è scelto di indagare l’idea che l’identità maschile e quella femminile siano in gran parte il risultato di costruzioni culturali, a cui corrispondono di volta in volta ruoli e stereotipi diversi, mutevoli nel tempo. Il concetto di femminile e di maschile cambia infatti a seconda dei paesi, delle classi sociali e dei periodi storici. Solo di recente gli storici si sono seriamente occupati di questi cambiamenti, che si rivelano oggi come una prospettiva nuova attraverso la quale guardare i percorsi della storia umana.

Trovarsi immersi all’improvviso in un mondo parallelo, in un ambiente in cui le distinzioni di genere e la rigida separazione tra realtà e immaginazione sembrano non esistere, questo è l’effetto che produce la mostra di Vera Comploj, giovane fotografa che ha imparato dal mondo della moda a cogliere i momenti sospesi e al contempo a fotografare scomparendo, diventando non voyeuse, ma confidente specchio umano delle emozioni dei personaggi che sceglie di ritrarre.
In Between, con la serie di fotografie in bianco e nero scattate in pellicola, evoca un momento di sospensione, un rito di trasformazione di passaggio, catturando una serie di drag queen della scena underground americana nei momenti che preludono la loro entrata in scena, ritratte attraverso vertiginosi inquadramenti prospettici e inaspettati tagli compositivi, sospesi tra l’identità maschile e quella femminile, tra la persona e il personaggio.