La Guerra di Charlie Wilson

di Silvia Belardi

Recensioni
La Guerra di Charlie Wilson


Trama:
Tom Hanks è uno dei miei attori preferiti.
Il parrucchiere di Julia Roberts per questo film è diventato il mio preferito.
Guardando questo film sarete più volte distratti dalla fantasiosa, imbarazzante ed enorme cofana platinata della nostra ex Pretty Woman.
Il film narra la storia degli USA di oggi, l’11 settembre, l’Afghanistan e l’Iraq, parlando di quella di ieri.
Un film che riassume il modus operandi degli Stati Uniti durante la guerra fredda, del suo continuo voler battere i Russi,non in modo diretto,ma attraverso tante piccole guerriglie locali dove in cambio di armi e soldi si sacrificavano vite umane mandate allo sbaraglio.
Io non riesco proprio a trattenere le risate guardando i capelli cotonati di Julia,non ce la faccio.
Quando lei appare,farete fatica a vedere al di là della sua cofana,ma non preoccupatevi,dietro all’attrice ci sono solo dei tecnici e alcune comparse intenti a provare le battute(sui suoi capelli,molto probabilmente).
Andiamo avanti.
Charlie Wilson (Tom Hanks), uomo affascinante con la passione per le donne e per il buon whiskey,non è un deputato corrotto,ma un uomo dai sani principi che lotta con tutte le sue forze e le sue possibilità per armare i Mujahideen (i leggendari combattenti per la libertà)all’interno di un Afghanistan lacerato e ferito dalla guerra,per poter sconfiggere Russi e cacciarli dal paese.
Complici in questa impresa, l’agente della CIA Gust Avrakotos (Seymour Hoffman),uomo sagace e determinato e Joanne Herring (Julia Roberts), una delle donne più ricche, meglio pettinate (paragonabile per i capelli solo alla nostra Platinette) e anticomuniste del Texas, nonché amante di Charlie,che aiuterà il nostro deputato in questa segreta operazione che cambierà la storia americana e forse quella del mondo intero.
Anche il lavoro di molti Coiffeur.

Commento critico:
La sceneggiatura è ben scritta, i dialoghi sono brillanti e ricchi di umorismo.
Non è il solito film antinazionalista,bensì una pellicola che vi spiegherà molte cose che sono successe e che hanno cambiato la storia.
Tom Hanks interpreta in modo perfetto questo personaggio che ci apparirà subito simpatico.
Seymour Hoffman, ormai attore affermato,dalla bravura indiscutibile offre, ancora una volta,una grande interpretazione, che gli è valsa la nomination agli Oscar,come miglior attore non-protagonista.

Commento personale:
Un Oscar personale a Julia Roberts,che per tutta la durata del film, recita con quella chioma ingombrante, senza mai mostrare un solo capello fuori posto o il minimo cedimento, dovuto al peso dell’impalcatura per sostenere tale criniera.

Curiosità:
Il libro di George Crile, Charlie Wilson’s War, è pubblicato in Italia da “Il Saggiatore”, col titolo di Il nemico del mio nemico (traduzione di Aldo Magagnino).
Il film vede per la prima volta la coppia formata da Tom Hanks e Julia Roberts.
La quantità di lacca usata per la chioma voluminosa di Julia Roberts ha causato un notevole evoluzione del buco dell’ozono.

La frase:
“Queste cose accadono. Siamo stati gloriosi e cambiato il mondo…e poi abbiamo mandato a farsi sfottere il finale”.

Scheda film:
Titolo originale: Charlie Wilson’sWar
Nazione: U.S.A.
Anno:2007
Genere: drammatico
Regia: Mike Nicholson
Cast: Tom Hanks, Philip Seymour Hoffman, Julia Roberts, Om Puri, Shiri Appleby, Amy Adams, Audrey Alison, Erick Avari, Ned Beatty, Nazanin Boniadi, Kara Clem, Dorothy Macdonald, Rachel Nichols
Data uscita: 8 febbraio 2008