Le Avventure del Topino Despereaux

di Michele R. Serra

Recensioni
Le Avventure del Topino Despereaux

Le avventure del topino Despereaux le ha scritte qualche anno fa l’americana Kate DiCamillo: è stato uno dei più grandi successi della letteratura per ragazzi dai tempi di Harry Potter. Dunque, chiaro che qualcuno abbia pensato subito di fare un bell’adattamento per il cinema. Naturalmente, a cartoni animati.
Il progetto originariamente era stato affidato a Sylvaine Chomet, già regista dello stupendo e assurdo Appuntamento a Belleville (uscito ormai più di cinque anni fa). Peccato che poi Chomet sia stato sostituito dalla coppia Sam Fell e Rob Stevenhagen, due registi provenienti dal colosso n°2 dell’animazione statunitense, aka Dreamworks. Ora, noi non sappiamo come sarebbe stato il film se l’avesse fatto Chomet, ma possiamo tranquillamente dire che quello realizzato dalla coppia Fell-Stevenhagen non è un granché.

Peccato, perché il piccolo Desperaux è un personaggio mica male: unico impavido di una genia di paurosi, è pure colto (gli piace leggere fiabe che parlano di dame e cavalieri). Anzi, ciò che gli dà una marcia in più non è solo il coraggio, ma soprattutto la cultura: diventa un eroe perché legge i libri. Mica male come morale, soprattutto visti i tempi che corrono…
Insomma, pur avendo a disposizione un soggetto coi fiocchi, i due registi si dimostrano narratori poco abili: finiscono per mettere insieme un riassunto arruffato, sostenuto da un tot di scene spettacolari appiccicate una vicino all’altra. E la sceneggiatura? Non pervenuta.

Dal punto di vista visivo, invece, il film è davvero uno spettacolo: le immagini in computer grafica sono state trattate fino a dar loro un aspetto che, per gli effetti di luci e colori, ricorda davvero (pur se in modo irrazionale) quello della pittura rinascimentale. A volte il look della pellicola è fin troppo particolare: alcune sequenze potrebbero finire per spaventare i bambini più piccoli o più sensibili (ma questa ovviamente è solo una comunicazione di servizio per i genitori).

Belle immagini, pessimo il resto: la critica al film è tutta qua. Vista la qualità del materiale a disposizione dei registi, non possiamo proprio evitare di pensare che Le avventure del Topino Desperaux sia la classica occasione sprecata.

Le avventure del topino Despereaux
(The Tale of Despereaux)
Regia: Sam Fell, Robert Stevenhagen
Con: Oreste Baldini, Toni Garrani, Letizia Ciampa, Barbara Castracane