Lopez + Arpino = Acquari

di Redazione Smemoranda

News
Lopez + Arpino = Acquari

Da Venerdì 23 Aprile sarà disponibile su tutte le principali piattaforme digitali e in rotazione radiofonica “Omogeneizzato”, il nuovo singolo di ACQUARI, nuovo progetto musicale di Gabriele Lopez, talentuoso cantautore nonché attore e una delle voci più celebri e rappresentative del doppiaggio italiano. Il brano in uscita per Maionese Project by Matilde Dischi su distribuzione Artist First segue alla pubblicazione dei precedenti brani Plastica, Tu non ci sei, Song 1 e 4.00 di Mattina.

Acquari è un progetto che vede la luce grazie all’unione dell’artista Gabriele Lopez (che è allo stesso tempo autore e frontman) e del produttore Francesco Arpino, entrambi nati sotto il segno dell’acquario. L’obiettivo è quello di dare alla musica un linguaggio estremamente facile, che possa essere capito da chiunque, ma che abbia di fondo sempre un messaggio dalla forte valenza sociale.

Omogeneizzato è un brano fresco e orecchiabile, ma che ci fa anche riflettere sul senso più profondo dell’agire quotidiano – dichiara Gabriele Lopez – Il mondo si sta sgretolando rapidamente sotto i nostri occhi, l’unica soluzione sembrerebbe quella di scappare via il più velocemente possibile, ma dobbiamo invece cercare una rinascita esclusivamente dentro di noi ed è necessario farlo subito, per salvarci e per salvaguardare il pianeta in cui viviamo. Sarà sempre più indispensabile rendersi parte di una collettività nel senso più ampio del termine, continuare ad agire e pensare ognuno per sè stesso non ci aiuterà”

Attraverso l’ironia che contraddistingue sin dalla nascita la produzione di Acquari, “Omogeneizzato” fotografa perfettamente la realtà attuale e il senso d’angoscia comune che caratterizza la vita di molti di noi, immaginando un personaggio in fuga da un mondo distopico all’interno di un videogioco. Una corsa contro il tempo che ha ispirato anche il videoclip ufficiale del brano, una specialissima clip d’animazione realizzata appositamente da Anonimadisegni che prosegue il trend lanciato dai precedenti brani del progetto.