Curioso come Ludwig: dai social al palco, l’intervista al dj romano

di Lorenzo Paolantonio

Le Smemo Interviste - News
Curioso come Ludwig: dai social al palco, l’intervista al dj romano

Si chiama Ludwig come Beethoven, ma la sua musica ha un’anima completamente diversa. Classe 1992, fin da piccolo ha iniziato a produrre con la tastiera, fino ad appassionarsi alla musica elettronica, suonando nei migliori club della capitale, diventando opening dj e produttore di alcuni degli artisti più influenti della scena trap.

Al secolo Ludovico Franchitti, il dj romano per l’estate ha deciso di mettersi in gioco in prima persona con “Curioso EP”, il suo primo progetto discografico da solista, annunciato da manifesti con l’emoticon “curioso” divenuto simbolo riconoscibile del suo personaggio. Smemoranda ha incontrato Ludwig e lo ha intervistato a Milano: ecco cosa ci ha raccontato.

Curioso EP“, cinque canzoni per farsi conoscere dal pubblico così com’è, senza filtri o maschere. Così Ludwig descrive il suo album che contiene anche i due singoli “Un Po’ De Que” e “Domani ci passa”, che hanno avuto subito un grande successo, e i tre inediti “Curioso”, “Fake” e “Amici Di Sempre”.

«Ogni canzone di questo EP, dalla prima all’ultima, mi rappresenta – dichiara Ludwig – Non faccio canzoni né su stereotipi né su cose che non abbia visto o vissuto. Le mie esperienze passate, il mio stile di vita e la mia ironia son tutte dentro ai miei pezzi. “Curioso” è la title track dell’album perché riassume tutto ciò che sta dietro e dentro a questo progetto, dal genere sperimentale agli argomenti di cui parlo. La canzone, nello specifico, è un inno club quasi psichedelico rappresentativo per le generazioni che hanno passato l’adolescenza nei club come me».

Nata da un sondaggio sulle Instagram-stories, “Un Po De Que” ha registrato oltre un milione di streaming su Spotify. Un successo coronato dal sold-out all’Atlantico di Roma con due settimane di anticipo, esperienza descritta dallo stesso dj come indimenticabile, e dall’uscita del secondo singolo “Domani ci Passa”, entrato nella classifica Viral 50 Italia di Spotify.