Milano Pride 2018: «dobbiamo esserci»

di Giovanna Donini

Attualità - News
Milano Pride 2018: «dobbiamo esserci»

Quello che so è che dobbiamo esserci.

Quello che so è che ci saranno tutti quelli che si oppongono a neofascismi e alla propaganda dell’odio.

Quello che so è che il 30 giugno 2018 le associazioni del Coordinamento Arcobaleno di Milano scenderanno in piazza “per denunciare come ancora oggi viviamo in un contesto sociale, politico e culturale in cui, spesso, alcune parti della società ci appaiono costantemente attive a promuovere odio e divisioni. La logica dietro questa propaganda, sempre più diffusa sia a livello nazionale che internazionale, è quella di individuare e stigmatizzare intorno a sé dei nemici. Spesso il nemico è individuato nella persona migrante, in quella omosessuale, lesbica, transgender, bisessuale, intersex, asessuale, in chi possiede un diverso orientamento politico o professa una differente religioni.” (Dal Documento Politico del Milano Pride 2018).

Quello che so è che Smemoranda c’è sempre quando si tratta di manifestare amore e pace e, in particolare, allora ci sarà questa volta.

Quello che so è che questa volta io ci sarò non solo perché sono orgogliosa di essere io, ma più che altro perché sono contro chi odia e discrimina e mai come quest’anno sento il bisogno di abbracciare, amare, manifestare, lottare, gridare AMORE. Si, perché io amo, noi amiamo e se per voi chi ama è strano, per me chi odia è penoso.

Quello che so è che sono valdese, cristiana, credo in Dio e questa volta credo che ci sarei stata anche se io non fossi io. Perché qualcuno in questi giorni odia, agisce e parla in nome di Dio, ma sembra essersi dimenticato che Dio è Amore.

Quello che so è che NOI SIAMO TANTI.

Quello che so è che NOI SIAMO STANCHI di vedere (e) subire ingiustizie, MA non smetteremo mai di lottare e per questo ANDIAMO AVANTI.

Quello che so è che NOI ESISTIAMO. Infatti per questa ragione come TUTTI (oddio si fa per dire) paghiamo le tasse, giusto?

Note: sì, questo pezzo è scritto di pancia.