La nostra Italia nel 2000 sarà molto cambiata in molti particolari, per esempio le macchine incominceranno a volare e non ci sarà più bisogno degli aerei per trasferirsi da uno stato ad un altro, i robot sostituiranno gli uomini che se la spasseranno beatamente bevendo liquidi chimici e molto gassosi. Le sedie avranno le ruote e schiacciando un bottone ti porteranno qua e là per le case, la quale non saranno modeste come oggi, ma ognuno avrà una villa tutta elettronica con una grande terrazza. Ciò che mi preoccupa sono le tasse, che chissà di quanto aumenteranno, dato che oggi sono molto aumentate. Alle industrie ci andranno a lavorare i robot al servizio dell’uomo e così inquineranno ancora di più l’Italia. Gli scienziati faranno in modo che gli anelli di Saturno siano una gigantesca pista di atterraggio per gli aerei. La polizia mi fa ricordare ai tempi passati quando su una cinquecento ci stavano in sei e oggi con le grandi macchine ci stanno appena in tre, uno che guida, uno che guarda in strada e l’altro che tiene sottobraccio gli arrestati. Ogni città o paese sarà coperta da una cupola di vetro che permetterà a respirare aria buona a ognuno, ma uscendo dovrà mettersi il casco con le bombole ad ossigeno per il troppo inquinamento.


Collettivo Redazionale


Vedi +

Smemoranda 1984


Vedi +