T-sharpa: come realizzare una sciarpa da una vecchia T-shirt

di Serpica Naro

Do It Yourself - Storie di Smemo

La moda “fai-da-te” ha origine dal punk negli anni settanta, da gruppi come i Sex Pistola, i Clash, i Germs… qualcuno poi ha voluto lucrare e rendere commerciale e costosissimo un look che va contro ogni legge consumistica. La non-moda indie costa poco: ci sembra poco furbo dover pagare centinaia di euro pezzi copiati dallo street style o presi nei mercatini e rielaborati (si dice costumizzati!!)

All’inizio del 2000 a New York, nella zona di Williamsburg, dal pensiero Indie nasce la moda Hipster: ragazzi che ostentano il pensiero indipendente, l’anticonformismo, la creatività. Usano vecchie t-shirt, camicie da boscaioli e all star. L’hipsterism raccoglie giovani che spesso lavorano nel mondo dell’arte, della musica e della moda e rifiutano i canoni estetici della cultura USA. Hipster deriva dal termine slang hip = informato sulle ultime mode, quindi, nonostante l’ostentazione di indipendenza, l’Hipster diventa schiavo del conformismo modaiolo.

In ogni caso mai buttare una vecchia T-shirt! Qui ti spieghiamo come realizzare una sciarpa da una maglietta che non usi più.

Questo Do it yourself è legato a una Rebel Girl: Amelia Earhart. Leggi la sua storia!

1. Recupera uno o più T-shirt usate e tagliale a listarelle circolari come vedi nella figura. Ancora meglio se sono di vari colori o variazioni dello stesso

2. Tendi bene le strisce in modo che diventino tutte della stessa lunghezza

3. Raggruppale divaricandole e tenendone da parte una per avvolgerle insieme

4. TIP: se tagli più di una T-shirt puoi mixare i colori e creare un girocollo denso che diverrà più simile a una sciarpa