Ricordi di Andrea Pazienza

di Redazione Smemoranda

Recensioni

Continuano i ricordi di Andrea Pazienza, a vent’anni dalla scomparsa: a Vico del Gargano e nella vicina San Menaio, un’iniziatica davvero corposa e strutturata, intitolata Vite ImPazienti.

Sarà a Palazzo Della Bella dal 19 luglio al 24 agosto l’esposizione Una estate Saint Mna’, colma anche di disegni inediti realizzati nel corso delle calde estati trascorse in terra di Puglia, la sua. Comprenderà fumetti, illustrazioni, gigantografie e ingrandimenti. Una serie di fotografie documenteranno la vita di Andrea: opera di Vanni Natola, Gino Nardella, Luigi Damiani ed Enrico Pazienza; più quelle di Isabella Damiani esposte a Villa Santovito.

Ma le iniziative non saranno solo “passive”. Molti, infatti, gli incontri in programma: saranno presenti il fratello di Andrea, Michele Pazienza, e alcuni disegnatori di quella generazione magica come Liberatore e Manara. Poi teatro, prima con Antonio Rezza, poi con Dario Fo; e la musica di Vinicio Capossela.

Sarà una celebrazione più “ufficiale”, infine, quella del 20 luglio, giorno in cui il lungomare di San Menaio sarà intitolato ad Andrea.

Tutte le informazioni si possono richiedere al numero 333-4269496, oppure trovare sul sito www.fuoriporta.info.