Se vivi in questo paesino immerso nella natura sono disposti a pagarti: come inoltrare la domanda

E se ti dicessi che esiste un luogo immerso nella natura dove potresti essere pagato per viverci? Ecco come devi fare per andarci.

Tutti noi siamo abituati alla vita frenetica delle città. Ci spostiamo ogni giorno con le auto o magari con i mezzi pubblici. Lo facciamo per raggiungere il nostro posto di lavoro, andare a fare la spesa, andare a mangiare fuori o uscire con gli amici. Eppure ci sono zone del mondo che sono tutt’altro che affollate. Zone dove la pace e la natura circondano l’uomo e non è l’uomo a soffocarle con le sue costruzioni.

come essere pagato per vivere in montagna
È possibile essere pagati per andare a vivere in un paesino di montagna – Smemoranda.it

Molto spesso capita che le persone cerchino un rifugio dalla realtà, un posto dove passare una settimana o due lontano da tutto il caos cittadino e per questo scelgono posti immersi nella natura e nella montagna.

Ma tu ci andresti a vivere in un posto del genere? Molto probabilmente no perché magari lavori in città. E quale sarebbe la tua risposta se ti dicessi che potresti essere addirittura pagato per vivere in una zona di montagna? Non è una domanda ironica, è pura realtà. Continua a leggere e potrai scoprire dove è possibile fare una cosa del genere e soprattutto perché.

Lasceresti tutto e andresti in montagna?

Ebbene, nel cuore delle Alpi svizzere, c’è un piccolo paesino di nome Albinen che offre un’opportunità unica per chi desidera cambiare vita e trasferirsi in un ambiente sereno e naturale. Albinen, situato nel cantone del Vallese, ospita meno di 250 residenti e, dal 2018, ha lanciato un’iniziativa straordinaria per contrastare il calo demografico: pagare le famiglie che si trasferiscono lì.

come vivere nelle alpi svizzere
Le autorità offrono un incentivo alle famiglie che si trasferiscono in Albinen – Smemoranda.it

L’offerta di Albinen è davvero notevole: il comune paga 25.000 franchi svizzeri (circa 25.300 euro) per ogni adulto e 10.000 franchi svizzeri (circa 10.120 euro) per ogni bambino. In totale, una famiglia di quattro persone potrebbe ricevere oltre 50.000 euro per trasferirsi in questo incantevole villaggio di montagna.

Per poter accedere a questo incentivo, ci sono alcuni requisiti specifici. Gli adulti devono avere meno di 45 anni e possono candidarsi sia i cittadini svizzeri che gli stranieri, purché questi ultimi possiedano un permesso di soggiorno C. Inoltre, è necessario impegnarsi a risiedere ad Albinen per almeno dieci anni. Questo requisito è pensato per garantire che i nuovi residenti contribuiscano a lungo termine alla vita del villaggio.

Infine le famiglie devono acquistare o costruire una casa ad Albinen con un valore minimo di 200.000 franchi svizzeri (circa 202.310 euro). Inoltre, il processo di candidatura è semplice. Invia una lettera di intenti alle autorità del villaggio, esprimendo il tuo interesse e fornendo informazioni sulla tua famiglia e sulle tue motivazioni per trasferirti. Poi, prepara un piano dettagliato che includa l’acquisto o la costruzione della casa e come intendi contribuire alla comunità locale.

Come è nata l’idea di pagare chi si trasferisce ad Albinen

Se ti stai chiedendo qual è la motivazione di questa iniziativa, la risposta è che l’idea di offrire un incentivo economico per trasferirsi ad Albinen è nata dai giovani del villaggio, preoccupati per il futuro della loro comunità.

Nascita dell'idea di pagare chi si trasferisce ad Albinen
L’iniziativa per attirare nuove famiglie in paese è nata dai giovani di Albinen (Foto Ansa) – Smemoranda.it

Le autorità locali hanno sostenuto l’iniziativa, riconoscendo l’importanza di attrarre nuove famiglie per garantire la sostenibilità e la prosperità del villaggio. Dal 2018, diversi stranieri hanno colto questa opportunità, contribuendo a fermare il calo demografico e a infondere nuova vita ad Albinen.

Oltretutto, le famiglie che si trasferiscono lì possono godere di uno stile di vita più rilassato, immerso nella natura e con la possibilità di partecipare attivamente alla vita del villaggio. Tu ci andresti?

Gestione cookie