Il bisogno di essere respinti: lezione d’amore da Sex Education

di Valerio Fiormonte

News - Recensioni

Sex Education, la popolare serie TV inglese targata Netflix, non si limita a “dare consigli agli adolescenti sulla vita sessuale”: scava molto più a fondo.

Il protagonista, Otis (interpretato dal fenomenale Asa Butterfield, il Bruno de “Il bambino con il pigiama a righe” e Hugo Cabret nell’omonimo film di Scorsese del 2011), è figlio di una sessuologa e, nonostante non abbia mai avuto uno straccio di ragazza, ne sa più di qualsiasi suo coetaneo in fatto di sesso. È per questo che la sua compagna di classe, Maeve (Emma Mackey), una volta scoperto il suo talento decide di avviare un business: ascoltare i problemi sessuali degli studenti in cambio di soldi.

Sex-Education-Netflix

Trama e sottotrame a parte, questa serie trova la sua originalità non solo nella narrazione, ma anche e soprattutto nel modo in cui vengono affrontati i vari problemi. Otis non è solo uno psicologo improvvisato, ma è anche una persona con numerosi problemi personali alle spalle e per questo molto poco incline a giudicare gli altri. Non si limita ad ascoltare e risolvere, ma fa molto di più: si fa in quattro per chiunque, anche per gente che fino al giorno prima lo snobbava, a volte anche senza farsi pagare, assicurandosi che poi il problema sia effettivamente risolto.

Sex-Education-Netflix

Proprio su questo aspetto si concentra la penultima puntata della prima stagione: un ragazzo, respinto, minaccia di suicidarsi buttandosi da un’impalcatura al ballo della scuola. Panico generale, tutti col naso all’insù, e chi salva la situazione? Otis. Con un discorso veramente bello, che merita di essere riportato in maniera integrale:

Qualche volta le persone che ci piacciono non ricambiano, ed è doloroso, ma non possiamo farci niente. So cosa senti, so cosa si prova quando qualcuno non ricambia i sentimenti e tu non puoi smettere di pensarci. Fa male, ma non si può piacere per forza. L’amore non è fatto di grandi gesti o di Luna e stelle [l’aspirante suicida si è appeso alla ricostruzione di una Luna, ndr], è solo un colpo di fortuna. E a volte incontri qualcuno che prova le stesse cose, ed altre non hai fortuna. Ma un giorno incontrerai qualcuno che ti ama per come sei. Siamo 7 miliardi di persone! So che ce n’è una che andrebbe sulla Luna per te.

Al liceo, all’Università, nella vita in generale, capita continuamente di prendere un palo.

Sex-Education-Netflix

E vi svelo un segreto: nel 99% dei casi, la vostra cotta più grande non andrà a buon fine. Ma questo va bene e deve andare esattamente così, perché essere respinti è il modo migliore per capire chi e cosa vogliamo davvero.

Otis ha ragione: se qualcuno ci respinge, non possiamo farci niente. È inutile insistere, perché mettiamo solo pressione; è inutile fare grandi gesti, perché l’amore non è fatto solo di dimostrazioni, ma è qualcosa che si costruisce col tempo giorno dopo giorno, dalle cose piccole alle cose più serie. Certo, le dimostrazioni piacciono a chiunque: quale essere umano non si sentirebbe apprezzato se qualcuno facesse qualcosa di importante per lui?

Ma la verità è che la maggior parte delle volte, quando questi gesti sono portati all’estremo ed allo stremo, sono più dimostrazioni per noi stessi. Facciamo queste eroiche imprese imitando i personaggi dei film e delle serie TV più per provare quel brivido di follia che per conquistare davvero l’altra persona. E quindi ci perdiamo e ci buttiamo giù, se dall’altra parte troviamo un muro. Ma l’amore è così, ed Otis lo dice con grande franchezza: è solo un colpo di fortuna.

Quando non avrete bisogno di fare chissà cosa per ottenere un sorriso dalla persona che vi piace, capirete che è quella giusta. Perché la persona giusta non pretende nulla se non la vostra naturalezza ed il vostro essere così, esattamente come già siete. Trasformarsi per qualcuno che non ci apprezza per come già siamo è solo un’imperdonabile perdita di tempo.

Perché in fin dei conti, la persona più difficile da conquistare non è la ragazza più in della scuola o il ragazzo figo: la persona più difficile da conquistare, da accettare e da amare per come è, è quella che vediamo ogni giorno la mattina davanti allo specchio.

Sex-Education-Netflix