Si vince e si canta (maluccio) in 11

di Redazione Smemoranda

Storie di Smemo
Si vince e si canta (maluccio) in 11

Due ecosistemi che con il passare dei decenni e l’avvento del ventunesimo secolo hanno subito una brusca impennata (il primo) e un fortissimo ridimensionamento (il secondo).

Posizioni distanti, modi di interpretare uno stile di vita e di rilasciare dichiarazioni difficilmente avvicinabili. Due universi che (per una serie di aspetti difficilmente pronosticabili e che non hanno nulla a che vedere con il mutamento climatico o con il passaggio di alcuni asteroidi vicino alla superficie terrestre) sono stati letteralmente ribaltati: il ruolo degli esponenti del calcio di una volta, quelli remunerati bene, ma non troppo e che si esibivano lontano dalle telecamere è stato assunto dalle band e dai cantanti (messi in ombra dalla scarsa considerazione e dal decrescente bisogno di musica di qualità). Le posizioni di prestigio occupate dalle rock-star degli anni 60′ e 70′, irrangiungibili e mistiche, celebrate come delle entità sovrannaturali invece, sono state occupate dai moderni artisti del pallone, simbolo di ricchezza e successo.

Incensati da stampa e opinione pubblica, elevati a nuovi modelli di riferimento per i giovani, sognati e inseguiti da rampanti fanciulle bramose di fama, i calciatori sfrecciano dai rettangoli verdi ai privè delle discoteche con i muscoli tirati a lucido come fossero divinità greche.

Belli, ricchi e perfetti: un copione terribilmente noioso che su queste pagine esalerà il suo ultimo respiro!

Perché da oggi infatti (se volessimo essere precisi sarebbe dall’altro ieri), noi cantautori squattrinati, band disperate e rockstar decadute avremo la nostra rivincita.

Grazie all’aiuto della redazione di Sport Mediaset metteremo a dura prova gli invidiati “nemici” con una rubrica dissacrante, che farà tornare questi antipatici marziani sulla terra.

SI VINCE E SI CANTA IN UNDICI farà uscire allo scoperto la non-perfezione di questi adoni che saranno costretti a cimentarsi in un terreno a loro poco congeniale, quello del canto e della musica.

Un appuntamento divertente e ironico che vi e ci farà sentire per un giorno più fichi di loro!

Sintonizzatevi ogni Lunedì sulle frequenze di ITALIA DUE e ITALIA UNO per scoprire chi saranno le prossime vittime di SI VINCE E SI CANTA IN UNDICI!

Pedro

con i gentili (e tutt'altro che antipatici) Alberto PALOSCHI e Mario SAMPIRISI, rispettivamente attaccante e difensore del A.C. CHIEVO VERONA, mentre ci consegnano la maglia numero UNDICI dei MUSSI VOLANTI!