(S)parliamo: sai cosa significa matchare?

di Giovanna Donini

Sparliamo - Storie di Smemo
(S)parliamo: sai cosa significa matchare?

Sembra una brutta parola, e infatti a dirla ad alta voce qualcuno potrebbe pensare a uno starnuto e rispondervi “Salute!”. Invece matchare o mecciare ha poco a che fare con l’influenza e molto a che fare con il cuore: infatti questa parola proviene dal mondo delle app di incontri. Ma cosa vuol dire matchare? 

Ovvero quando tu non batti un chiodo dal vivo, oppure lo batti ma vieni sempre lasciato, oppure è un periodo molto molto buio, momentaneo per carità, ma intanto è buio pesto e nessuno ti presenta qualcuno e anche se te lo presentano tu non piaci mai e allora invece di farti solo scaricare, ti scarichi solo un’app per incontri e ci metti la foto più bella che hai e la descrizione più falsa che puoi e cominci a chattare con tutti quelli geolocalizzati intorno a te e finalmente tu piaci a uno e uno piace a te (chiaramente lo stesso!) quindi in pratica per l’app voi due avete matchato.

via GIPHY

Il fatto è che poi vi incontrate dal vivo e (secondo me, ma anche secondo voi) non vi matchate per niente, anzi vi state pure sulle palle a pelle, ma continuate a fingere che vi piacete perché se l’app ha detto che avete matchato forse, magari, chissà, significa che prima o poi matcherete. Quindi spesso matchate forzatamente e malamente tutta la sera poi tornate a casa delusi e vi rimettete immediatamente sull’app per vedere con chi altro matchate. E matchando matchando in pratica ci stai con una quantità di persone che ti piacciono solo on line, solo finché non le hai viste dal vivo e non ti sono piaciute ma per non deludere l’app ci siete stati lo stesso.

Condividi?