STOP SECRET: le cose cambiano!

di La Redazione

Storie di Smemo
STOP SECRET: le cose cambiano!

Finalmente sbarca anche in Italia Le cose cambiano, un sito contro bullismo e omofobia.

In America si chiama The It Gets Better Project e lo ha inventato nel 2010 lo scrittore gay Dan Savage insieme a suo marito Terry Miller. Dopo il suicidio di Justin Aaberg e di Billy Lucas in seguito a episodi di bullismo omofonico la coppia ha caricato su Youtube un video diretto a tutti gli adolescenti gay, lesbiche, bisessuali e transessuali vittime di discriminazioni a scuola. Il loro messaggio fu: “Anche noi ci siamo passati, ma le cose sono migliorate. Tenete duro, chiedete aiuto, ascoltate le storie di chi ha vissuto quello che state vivendo voi e adesso ha una vita piena e felice”. Il video ebbe quasi 2milioni di visualizzazioni, e le risposte furono così tante che nacque un sito e da anni raccoglie le testimonianze di chiunque voglia condividere il proprio vissuto di scoperta di sé, conflitto, discriminazione e superamento delle difficoltà per metterlo a disposizione dei giovani e adolescenti che fanno un po’ fatica! Pure Obama ha postato un video su www.itgetsbetter.org!

Le Cose cambiano nasce grazie alla casa editrice ISBN, che in coedizione con il Corriere della Sera pubblicherà la versione italiana del libro It Gets Better, Coming Out, Overcoming Bullying and Creating a Life Worth Living, arricchendolo di un lungo capitolo dedicato alle storie italiane raccolti attraverso il sito.

Lecosecambiano.org comprende una raccolta di video costantemente aggiornata, caricati direttamente QUA! da chi vuole metterci la faccia.

Smemoranda e la sua redazione Smemosessuale da domani, giovedì 23 maggio, s’infilerà nel blog di lecosecambiano.org: tutti i giovedì la nostra rubrica Bi-dizionario, inaugurata dal progetto Stop Secret, sarà ospite di lecosecambiano.org

 

Bi-dizionario delle cose che ci rendono (proprio) diversi. Ci sono cose che ti connotano come più-femmina o più-maschio. Per esempio i baffi: ecco, se sei una ragazza con i baffi SEI SOCIALMENTE PIù MASCHIO, se sei un ragazzo con i tacchi SEI SOCIALMENTE più FEMMINA. Non ci puoi fare nulla!
Cose come baffi, peli, toilette divise, tacchi a spillo sono ancora le barriere architettoniche dei sessi! Nel bidizionario raccogliamo i lemmi, le parole, le cose, che rendono diverso innanzitutto l’approccio femminile da quello maschile, in base ai cliché comuni… quindi il nostro bidizionario diventa anche un a sorta di test: se sei Mario e odi i bagni pubblici con la turca allora sei più femmina, si sa! Un po’ come quando al test militare c’era la domanda “ti piacciono i fiori” “sì” “non idoneo: sei gay”. Ecco.
Basta saperlo, dai: i baffi per esempio e ancora scientificamente definito “un carattere sessuale secondario maschile” insieme alla crescita del pene, dei testicoli e della prostata e contro i caratteri sessuali secondari femminili: la crescita dei peli sul pube, la crescita del seno, l’inizio delle mestruazioni e la ceretta.
Poi uno è libero di scegliere in quale (BI)direzione andare!

IL MANIFESTO DI lecosecambiano.org: Le cose cambiano è una piattaforma dedicata ai ragazzi che si stanno confrontando con il proprio orientamento sessuale, che non si sentono compresi e accettati, che hanno subito episodi di bullismo omofobico o che vengono discriminati per quello che sono.

Siamo convinti che lo strumento più potente di comprensione ed educazione, nonché il migliore antidoto contro l’isolamento, sia la narrazione; che le storie possano fare bene sia a chi le racconta, sia a chi le ascolta. Il nostro sito raccoglie le testimonianze di chiunque voglia condividere il proprio vissuto per metterlo a disposizione di chi si sta confrontando con la scoperta di sé, per contribuire a creare un’enciclopedia di desideri e speranze, un contenitore di proposte, un posto dove raccontare la propria esperienza in prima persona, anche per dimostrare che metterci la faccia è possibile.

Ti invitiamo perciò a raccontarti in un video: se anche tu hai vissuto un periodo difficile, se hai sperimentato la solitudine e l’isolamento, se hai subito manifestazioni di bullismo, prova a spiegare cosa ti ha aiutato a superare le difficoltà, come le cose sono cambiate e migliorate per te. Se la tua esperienza è positiva – se oggi sei un adulto omosessuale felice e sereno – condividerla è ancora più importante.
Raccontaci come speri che le cose cambino in Italia per le persone e le coppie gay, e cosa pensi sia necessario fare per cambiarle.

Le cose cambiano se siamo noi a farle cambiare.

IL MANIFESTO SMEMO: perché “un congiuntivo in più e vieni bollato per sempre come finocchio” (dal film Ovosodo)