pop


Il meglio dell’indie italiano 2020

Il 2020 non è mica tutto da buttare: ad esempio, dal mondo della musica-senza-concerti sono usciti tanti dischi degni di essere ascoltati. L'Alligatore, che ascolta tutto, ne ha selezionati undici. [...]

Leggi +

Don’t Worry, il best of dei Boomdabash

Dopo l’uscita del nuovissimo brano “Don’t worry”, i Boomdabash annunciano l’arrivo di “Don’t worry (Best Of 2005-2020)”, una specialissima raccolta  in uscita il prossimo Venerdì 11 Dicembre su [...]

Leggi +

Charlie Risso è molto Dark

Il lockdown è stato un momento creativo importante per molti artisti, e lo stiamo verificando grazie ai molti musicanti che stanno proponendo nuovi pezzi. È ora il turno di Charlie Risso, cantautrice [...]

Leggi +

Are You Real? Intervista post-lockdown

Ecco un altro figlio del lockdown: il video di Are You Real? (con il punto di domanda finale) musicista veneziano di un pop soave e sognante. Ha fatto in questi mesi di blocco, la rilettura di un [...]

Leggi +

I rovere? Disponibili anche a fumetti

Premessa: i rovere, che insieme sono una band bolognese, scrivono tutto in minuscolo. Detto questo, disponibile anche a fumetti è il titolo del libro realizzato da Lorenzo La Neve, Mattia “drugo” [...]

Leggi +

Indie a primavera (2020) – parte 3

MyOwnMine - Everything is in perspective Tutto può essere qualcosa d’altro, Everything is in perspective questo il significato del titolo del disco d’esordio dei MyOwnMine, trio calabrese di [...]

Leggi +

Indie a primavera (2020) – parte 2

Houdini Righini - Lascaux Elettronica e nuovo cantautorato legate in modo mirabile in questo Lascaux di Houdini Righini, barbuto quasi come il Terzani degli ultimi anni. Analogia non da poco, in [...]

Leggi +

Indie a primavera (2020) – parte 1

Hibou Moyen - Lumen Terzo disco per Hibou Moyen, giovane cantautore “a parte”, che con Lumen fa il suo lavoro migliore. Tra umorismo nero e testi sfrontati, tra Tenco o Endrigo e Charles Bukowski, un [...]

Leggi +