Tekken 6

di Michele R. Serra

Recensioni
Tekken 6

Sarebbe bello sapere se c’è qualcuno da qualche parte che ha capito la storia di Tekken. Cioè, ogni volta che i giapponesi della Namco devono buttare fuori un nuovo capitolo di questa saga di picchiaduro che ha venduto milioni di copie in tutto il mondo, ogni volta si devono inventare una scusa, per giustificare il fatto che un mucchio di personaggi, dall’aria abbastanza losca, si incontrano in giro per il mondo al solo scopo di prendersi a mazzate. Dunque, da quel poco che si capisce la storia di Tekken vede protagonista la famiglia Mishima, a capo di una potente società che vuole – indovinate un po’ – conquistare il mondo… Ma insomma, l’importante in un gioco come Tekken non è certo questo!

È inutile che ci prendiamo in giro. L’unica cosa che ci interessa è il momento di prendersi a pugni. E Tekken 6 è un picchiaduro praticamente perfetto. Forse non avrà grafica ed effetti visivi che fanno rimanere a bocca aperta, ma il classico sistema di gioco della serie è sempre fantastico, un corpo a corpo serratissimo, diciamo molto più Kill Bill che La tigre e il dragone. Ecco, in Tekken 6 il combattimento scorre più fluido e preciso che mai, in più ci sono qualcosa come quaranta personaggi che sono immediatamente selezionabili, quindi non dovete aspettare di finire il gioco per poterli usare. Ognuno usa il suo stile di arti marziali, e a guardare bene se ne riconoscono alcuni che somigliano a molti famosi lottatori della storia.

Dunque, possiamo dire tranquillamente che Tekken 6 piacerà molto agli appassionati della saga… ma non si capisce bene perché gli sviluppatori del gioco continuino a concentrarsi su cose inutili. Ad esempio, oltre al picchiaduro classico, hanno voluto inserire anche una modalità di gioco completamente diversa, fatta come un classico videogame d’azione a scorrimento, per niente interessante. Invece ci sarebbe piaciuto vedere più attenzione dedicata al gioco online, che al momento soffre di molti problemi. una patch dovrebbe risolvere il problema, e noi ci speriamo, perché adesso come adesso il gioco online è lento e scatta fastidiosamente.

Nonostante i problemi con il gioco online, Tekken rimane il migliore videogame di combattimento sul mercato, proprio per lo splendido sistema di gioco. Quando anche l’impatto grafico sarà altrettanto entusiasmante, diventerà il picchiaduro perfetto.

Tekken 6 gira su Playstation 3 e Xbox 360.