Ti strappo il cuore

di Redazione Smemoranda

Attualità

-Vuoi tu prendere la qui presente…? -Si, certo che lo voglio, lo desidero da morire…lei, poi, è così bella, vestita da sposa, con l’abito bianco, con il passo lento, con tutto questo sentimento…certo che lo voglio, lo voglio da morire… -in salute e in malattia… -siiiiiiii, ho detto che lo voglio, lei è la sposa più bella e deliziosa del mondo…è una perfezionista, è meravigliosa, onesta, formosa… Intanto gli invitati guardano lei e lui. Lo sposo innamorato, la sposa graziosa. Intanto le invitate commentano a denti stretti: -il vestito non è niente di che… -ma che dici? è bellissimo costerà tantissimi soldi… -no, sembra che si stia per rompere da un momento all’altro… -ma va…è lei che dovrebbe mettersi a dieta… -si, ma il vestito è di pessima qualità… -boh…sarà… -Vuoi tu prendere il qui presente…? -si, ma….un attimo…oh mio Dio…che succede… -Signorina la prego non nomini il nome di Dio invano… -Si, ma… -Amore, ma che ti succede, sei mezza nuda… -oh mio Dio… -Signorina la prego si copra…non posso permettere che accada questo in luogo di culto… Intanto le invitate: -Te l’avevo detto… -Che ridere io riprendo tutto e lo metto su you tube.. -Fai meglio a metterlo su youporn… -ah ah…si… -Vuoi tu prendere…qualcosa per coprirti…? -si, ma un attimo prima ci sposi… -si, ma amore non so se lo voglio ancora… -non dire cazzate…tu adesso ti sposi!!!Altrimenti ti strappo il cuore… -si, ma intanto si strappa tutto… (ANSA) – RAPALLO (GENOVA), 5 LUG – Il vestito delle nozze si scuce e la sposina resta seminuda davanti al futuro marito e agli invitati. E’ accaduto a una trentenne di Rapallo che ha citato in giudizio il negozio che le aveva confezionato e venduto l’abito. La donna chiede un risarcimento di 23 mila euro affermando che l’incidente le ha rovinato il piu’ bel giorno della sua vita, impedendole anche di fare le tradizionali foto. Poche settimane dopo le nozze, si e’ anche separata dal marito.