WhatsApp: nuovi aggiornamenti in arrivo

di La Redazione

News
WhatsApp: nuovi aggiornamenti in arrivo

Un nuovo aggiornamento per gli utenti di WhatsApp che coinvolge anche Facebook, società di proprietà. L’India è stato il primo Paese ad aver ricevuto la notifica delle modifiche alla privacy policy e ai termini di servizio (Terms of Service, ToS), ma già prima delle festività natalizie la notizia era stata riportata dal quotidiano britannico The Independent.

Cosa succede se l’utente non accetta le nuove condizioni? Non potrà continuare a usare Whatsapp, come specificato nella notifica stesa: “Se scegli di non fornire le informazioni necessarie per utilizzare una funzione, non sarai in grado di utilizzare la funzione. Ad esempio, non puoi condividere la tua posizione con i tuoi contatti se non ci autorizzi a raccogliere i dati sulla tua posizione dal tuo dispositivo. Le autorizzazioni possono essere gestite tramite il menu Impostazioni su dispositivi Android e iOS”.

Inoltre, WhatsApp elenca esattamente l’uso che farà dei dati degli utenti: “Raccogliamo informazioni sulla tua attività sui nostri Servizi […] Ciò include le informazioni sulla tua attività, il tempo, la frequenza e la durata delle tue attività e interazioni”. Non solo, perché informazioni saranno raccolte anche riguardo al dispositivo e ai dati di connessione, sul funzionamento del dispositivo e altri identificatori univoci dei suoi prodotti.

Cosa cambia per gli utenti italiani? WhatsApp chiarisce, nella notifica inviata agli utenti Andorid e iOs, il modo in cui le aziende possono utilizzare i servizi in hosting di Facebook per archiviare e gestire le proprie chat WhatsApp e come questo collabora con Facebook per offrire integrazioni tra i prodotti aziendali di Facebook.

Quando entrerà in vigore? Il nuovo termine di servizio e l’informativa sulla privacy di WhatsApp entreranno in vigore l’8 febbraio 2021.