A quale altezza va posizionata la TV in soggiorno per una visione confortevole: sbagliano quasi tutti

La televisione va posizionata all’altezza giusta per vederla in modo confortevole: qual è la migliore? Non è come fanno in molti.

Vedere la televisione in modalità corretta non è così scontato. Molto dipende dalla posizione in cui si trova e spesso non va a coincidere con le indicazioni date dagli esperti per una visione ottimale. Ne va della salute degli occhi per cui è bene sistemarla nel modo giusto.

posizione ottimale della tv
Come posizionare la TV nel modo migliore? – Foto Editorially Srl – smemoranda.it

Il tempo che si trascorre davanti alla TV può essere molto e se non è posizionata bene può essere una fatica per la vista. La visione deve essere confortevole e non deve esserci alcuno sforzo da parte degli occhi. Molto spesso quando si pensa a dove posizionare la televisione lo si fa pensando principalmente all’estetica e quindi a far conciliare l’elettrodomestico con l’arredamento in modo armonioso.

Il comfort visivo a volte passa in secondo piano. Ci sono alcuni importanti dettagli che devono essere attentamente considerati per non sforzare gli occhi e ovviamente al tempo stesso creare un’atmosfera bella all’interno della stanza.

Dove posizionare la televisione per una visione ottimale

La cosa più importante che deve essere ponderata e valutata è la distanza che intercorre tra il televisore e la zona di seduta in cui ci si accomoda per guardarlo. Generalmente la televisione viene posta davanti ad un comodo divano in cui sedersi e guardarla in pieno relax.

la posizione ottimale per la tv
La distanza ottimale per guardare la TV – Foto Canva – smemoranda.it

Esiste un’altezza ideale in cui posizionare la TV? Innanzitutto bisogna tenere in considerazione la postura che deve assumere il collo mentre si guarda la televisione. Anche lo sguardo deve essere in direzione centrale e di conseguenza per collocare nel modo corretto un televisore le cose da valutare sono le dimensioni dell’elettrodomestico e l’altezza da terra dello sguardo che vi si rivolgerà.

Secondo gli esperti nel campo della salute visiva gli occhi devono trovarsi a distanza di 2/3 dal bordo inferiore dello schermo. In questo modo la testa non dovrà piegarsi o abbassarsi troppo, lo schermo deve essere visualizzato frontalmente in un cono di circa 30° in modo che il collo non si trovi a roteare troppo.

Gli occhi delle persone devono trovarsi in linea di massima a circa 1 – 1,10 metro da terra. Questo riguarda soprattutto i televisori di grande dimensione. Per quanto concerne quelli più piccoli, al di sotto dei 24 pollici, andrà bene anche una distanza visiva inferiore, che si aggira sugli 80 – 85 cm da terra. Se lo schermo ha dimensioni medie e compatte, ad esempio tra i 32 e i 42 pollici ci vorrà una distanza di circa 70-75 cm da terra e una lontananza dallo schermo di 1 metro, 1 metro e mezzo. Queste misure possono variare in base all’altezza fisica delle persone che guardano la TV.

Impostazioni privacy