Lady Diana e Kate legate a doppio filo: quella maledizione che ritorna a Palazzo

Il ritorno di Kate Middleton è stato nuovamente posticipato: qualcuno comincia a parlare di maledizioni e sciagure.

In un primo momento Kensington Palace aveva garantito il ritorno della Principessa del Galles nel mese di giugno, termine entro il quale le cure avrebbero dovuto fare effetto. Eppure, in una recente nota, i portavoce della moglie di William hanno spiegato di dover ulteriormente posticipare il suo rientro. Una scelta, questa, che se associata invece alle fugaci apparizioni di Re Carlo III, non lascia presagire nulla di buono.

Diana Spencer e Kate Middleton tra doppio filo e maledizione
Lady D e Kate Middleton: entrambe colpite dalla sfortuna – smemoranda.it

E così, proprio come Diana Spencer, anche la 42enne si trova a combattere contro sé stessa e contro un destino tutt’altro che magnanimo. Principessa del Galles da soli due anni, i sudditi hanno cominciato a rivendicare la fantomatica maledizione che – prima di Kate Middleton – colpì anche Diana Spencer. Ricordiamo, di fatto, come i tabloid inglesi abbiano riscontrato diverse similitudini tra le sfortune della prima e della seconda, entrambe in fondo colpite da una malattia: la bulimia nel secondo caso, il cancro nel primo.

Per quanto di natura diversa, a queste si associano i presunti tradimenti di William e quelli invece di dominio pubblico di Re Carlo III. Sventure comuni che, a quanto pare, sono ricadute anche sulle Principesse che, prima di loro, hanno ricoperto tale ruolo e ricevuto il nefasto titolo nobiliare.

La storia della Principessa del Galles inquieta

Un titolo maledetto? I complottisti si sono interrogati ampiamente su quanto accaduto alla Principessa del Galles. Kate Middleton – da tempo immemore in salute, appassionata di sport, attenta all’alimentazione – è stata colpita dalla malattia in meno di due anni dalla proclamazione. Tuttavia, la moglie di William e Diana Spencer non sarebbero le uniche ad aver dovuto affrontare un ostacolo dopo l’altro. Nella storia della Gran Bretagna sono in tutto dieci le Principesse del Galles.

La maledizione della principessa del galles
Kate colpita dalla maledizione della Principessa del Galles – foto: ansa – smemoranda.it

La prima Giovanna di Kent e successivamente Anna Neville, Caterina D’Aragona, Carolina d’Ansbach, Augusta di Sassonia-Gotha-Althenburg, Carolina di Brunswick, Alessandra di Danimarca, Maria di Teck ed infine Diana Spencer, seguita da Kate Middleton. Tralasciando le sventure di Giovanna di Kent – la quale si sposò in gran segreto con il suo amato, per poi essere consegnata ad un altro marito, in seguito alla partenza del primo per la crociate – sembra che le reali sventure abbiano avuto inizio proprio con Anna Neville.

Quest’ultima è morta di tubercolosi nel 1485 e, secondo alcune fonti, sarebbe stata avvelenata dal suo stesso marito, Riccardo III. Continuiamo poi con Caterina D’Aragona, la quale rimase vedova a pochi anni dal matrimonio, per poi finire in sposa al cognato – Enrico VIII. Non riuscì tuttavia a concepire un erede e perciò il sovrano la ripudiò per sposare Anna Bolena. Si spense nel 1536, probabilmente per un sarcoma al cuore. Per non parlare poi di Alessandra di Danimarca, la quale probabilmente morì a causa di una gravosa malattia, contratta dallo stesso marito (a causa delle sue esperienze extraconiugali). La storia dunque, secondo i più fantasiosi, parlerebbe chiaro.

Impostazioni privacy