“Mi è costato tutto”, Tomaso Trussardi a nudo: svela il retroscena inedito

L’imprenditore Tomaso Trussardi in un’intervista recente si è confessato a cuore aperto, ripercorrendo le tappe della sua carriera.

“Io nella vita ho fatto un grandissimo errore. A 27 anni ho pensato di essere in grado di gestire tutto: la mia famiglia, la mia famiglia acquisita, l’azienda, il personale dell’azienda” è da questa premessa che parte la riflessione di Tomaso Trussardi, noto imprenditore nonché ex marito di Michelle Hunziker. Il classe 1983 si è sbottonato in una lunga intervista rilasciata di recente, sono emersi anche dettagli inediti sul suo conto.

Tomaso Trussardi si confessa a cuore aperto
Tomaso Trussardi ha da poco compiuto 41 anni, lo scorso 6 aprile. Qui in una foto recente – smemoranda.it (Fonte foto IG @therealtrussardigram)

Ai microfoni della redazione di ecommerceday.it si è raccontato senza freni. “Come e quando farci nascere lo decidono i nostri genitori, come e dove moriamo e non lo determiniamo noi”, ha ricordato e poi ha aggiunto: “Di respirare nemmeno ce ne accorgiamo, lo facciamo in automatico. Quello che rimane in mezzo è uno spazio infinitesimale”. E da quello spazio infinitesimale è riuscito a trarre il massimo ma non sono mancati i sacrifici.

Tomaso Trussardi si racconta senza filtri: “Mi è costato tutto”

Già da qualche anno ha in mano la maison Trussardi insieme alle sorelle Beatrice e Gaia, Tomaso Trussardi è diventato amministratore delegato dell’azienda di famiglia dopo aver affrontato esperienze diverse. La lauree in Economia all’università e l’avventura da responsabile editoriale per la rivista Motori di Libero, in passato anche una parentesi da imprenditore immobiliare. A soli 27 anni si ritrova a dover fronteggiare una situazione ben più grande di lui e, probabilmente, al di là delle sue possibilità.

Tomaso Trussardi, confessione shock dell'imprenditore
Tomaso Trussardi in uno scatto che lo ritrae nel salottino di Verissimo – smemoranda.it (fonte foto IG @verissimotv)

Il 41enne però ha scommesso su sé stesso e non si è mai guardato indietro, è riuscito a gestire tutto contemporaneamente, sia la famiglia che il lavoro, dovendo cedere però a dei sacrifici e dei compromessi. Di quel momento chiave della sua esistenza ne ha parlato in diverse occasioni, a più riprese, anche in tempi recenti. “La verità è che alla fine ce l’ho fatta ma mi è costato tutto”, ha sottolineato durante l’intervista a cuore aperto.

E non solo, perché poi Tomaso ha aggiunto: “Tra la nascita e la morte ci rimane uno spazio infinitesimale, nel quale dobbiamo decidere quali sono le determinanti che vogliamo attuare per riempire di senso questo ritaglio di esistenza”. DIchiarazioni profonde che rivelano la sensibilità di Trussardi.

Impostazioni privacy