Niente più mal d’auto quando leggi: ci pensa Apple

Ti sarà sicuramente capitato di avere il mal d’auto, soprattutto quando si legge. Ma ora c’è una soluzione.

Noto anche come chinetosi, il mal d’auto è una situazione comune molto spiacevole che colpisce tante persone durante i viaggi in auto. Non si sa quale siano tutte le cause precise del fenomeno, ma a quanto pare la maggior parte dei fattori scatenanti sono da collegare ad un disallineamento tra i segnali inviati al cervello dagli occhi e quelli inviati dall’orecchio, che è il responsabile dell’equilibrio.

Niente più mal d'auto
Il mal d’auto può rovinare il tuo viaggio – Foto Canva (smemoranda.it)

Tra quello che si vede e quello che si sente, c’è una discrepanza che va a provocare il mal d’auto, una sorta di conflitto sensoriale. I sintomi del mal d’auto possono variare da persona a persona ed includono la nausea, la sudorazione, il mal di testa, le vertigini e anche il vomito. Tutti questi sintomi possono iniziare poco dopo che siamo partiti e peggiorare se leggiamo e ci focalizziamo sui nostri dispositivi elettronici.

La soluzione di Apple: leggerlo non sarà più un problema

Questi sintomi possono peggiorare quando si legge in auto perché andiamo a focalizzare i nostri occhi su un oggetto statico, mentre l’orecchio rivela del movimento, dunque, come abbiamo accennato c’è un conflitto sensoriale. I tuoi occhi cercano di rimanere fermi mentre il resto del tuo corpo si sta muovendo.

A quanto sembra, però, Apple sta per rilasciare una nuova funzionalità che dovrebbe risolvere questo problema: Vehicle Motion Cues. In cosa consiste questa nuova funzione che verrà rilasciata sui dispositivi Apple? La stessa azienda spiega che la lettura può essere migliorata grazie all’inserimento di puntini neri sullo schermo.

La soluzione di Apple
Vehicle Motion Cues – Foto YT @Columbus_tbx (smemoranda.it)

Questi puntini seguiranno la direzione del movimento del veicolo. Nel momento in cui l’auto dovesse girare a sinistra, i pallini andranno a destra e viceversa. Quando la macchina frena, i puntini neri andranno in avanti. Con questo sistema, si cerca di equilibrare quella discrepanza dai sensi che si crea quando leggiamo in movimento. In questo modo, il nostro cervello avvertirà un maggiore equilibrio e farà meno fatica. Di conseguenza, anche il fenomeno della chinetosi dovrebbe ridursi notevolmente.

Questa nuova funzionalità di Apple sarà disponibile sia sugli iPad che sugli iPhone. Molto probabilmente sarà annunciata in via ufficiale il 10 giugno, quando si terrà la conferenza per il rilascio di iOS 18. Secondo alcuni, questo aggiornamento potrebbe arrivare già a partire da settembre di quest’anno.

In questo modo, leggere dal nostro dispositivo non sarà più un problema quando saremo in auto. La nuova funzionalità, inoltre, si colloca in un progetto più ampio in cui ci sono anche altre nuove funzioni dedicate agli utenti con disabilità fisiche, tra cui nuovi sistemi per controllare l’iPhone con gli occhi.

Impostazioni privacy