Puzza di fritto sui vestiti, addio lavanderia: bastano un paio di ingredienti e la elimini in pochi minuti

La puzza di fritto sui vestiti è qualcosa di orribile e difficile da rimuovere, se non con un passaggio in lavanderia per pulire tutto.

Il problema è che questo odore così pungente non è insolito, basti pensare a quando ci si trova al ristorante, magari in prossimità della cucina, e si assorbono tutti gli odori che arrivano direttamente dalla cottura. Non è bello uscire fuori e avere lo stesso tanfo sugli abiti, eppure accade.

Puzza di fritto sui vestiti, addio lavanderia
Trucco per eliminare la puzza di frittura dagli indumenti (smemoranda.it)

Risulta veramente difficile non puzzare dopo una frittura in casa, che colpisce ogni cosa ed è per questo che molti tendono a farla di rado o comunque chiudendo tutto e areando molto bene lo spazio interno, per evitare che l’odore sia stagnante per giorni.

Puzza di fritto sui vestiti: il trucco per rimuoverla subito

La verità è che sono questioni che non si possono controllare, non è affatto facile, ma basta un piccolo trucco per andare a rimuovere il cattivo odore senza per questo dover spendere ogni volta tanti soldi in lavanderia per lavare tutto. Poiché di fatto è una cosa su cui non c’è controllo perché in tutti i ristoranti vengono cucinati prodotti che hanno odori forti, bisogna conoscere un rimedio valido.

Sicuramente tutto dipende dal tipo di tessuto ma anche dalla struttura del posto, dai sistemi di aspirazione, ma non può diventare una sfida ogni volta. Quindi meglio avere un piano di riserva per correre ai ripari senza andare a danneggiare il materiale. Lavare un prodotto continuamente non è mai una buona idea, quindi è necessario pensare a qualcosa di altrettanto valido ma che elimini l’odore senza per questo usurare il capo stesso.

puzza di fritto ingredienti la elimini in pochi minuti
Puzza di fritto, gli ingredienti per eliminarla (smemoranda.it)

Uno degli errori più comuni che vengono fatti dopo la frittura è spruzzare il deodorante sui vestiti o il profumo. Questo semplice passaggio esaspera ancora di più il tanfo e lo rende disgustoso. Infatti, il materiale è già impregnato, quando si va a spruzzare la profumazione non si innesca una “sostituzione” ma un’aggiunta e quindi i due odori reagiscono insieme. La cosa migliore è magari collocare gli indumenti all’aria aperta, in questo modo progressivamente l’odore sfumerà.

In generale però per un colpo sicuro e veloce basta creare un composto con acqua, bicarbonato e limone. Basta cuocere in padella due cucchiai di acqua calda, due di bicarbonato e poi il succo di un limone. Accendere la fiamma lenta e far cuocere per circa 15 minuti. In questo modo, subito dopo la frittura, il composto eliminerà letteralmente tutto l’odore, sia dallo spazio che dai vestiti, senza alcuno sforzo. Grazie alla capacità assorbente di limone e bicarbonato, ogni cosa tornerà perfettamente priva di odore.

Impostazioni privacy