Rivoluzione Juventus, via tre titolari: Giuntoli chiude subito i sostituti

Il calciomercato della Juventus può essere molto corposo quest’estate: i bianconeri dicono addio a tre titolari, Giuntoli ha scelto.

Thiago Motta è prossimo alla firma con i bianconeri e intanto sta già lavorando dietro le quinte con Cristiano Giuntoli per costruire la rosa perfetta per arrivare a raggiungere subito traguardi e obiettivi molto importanti. Il futuro della società piemontese deve tornare a essere come il passato e per questo motivo è pronta la rivoluzione totale della rosa: si è deciso per l’addio di molti calciatori importanti per lo spogliatoio.

Calciomercato Juventus: decise tre cessioni
Calciomercato Juventus: tre cessioni tra i titolari (LaPresse) – smemoranda.it

La dirigenza della Juventus ha iniziato a studiare per il futuro e ha già avuto contatti con i club interessati ai propri top club per arrivare a diverse cessioni nel minor tempo possibile.

Calciomercato Juventus: primo addio certo

La Juventus sta valutando tutti i possibili sacrifici da piazzare per permettere a Giuntoli e a tutto lo staff di fare mercato in entrata e accontentare Thiago Motta che vorrebbe tanti calciatori nuovi da integrare al gruppo già presente. Tutti sanno che per la Juve sarà fondamentale cedere qualche calciatore prima di acquistarne degli altri e ora si stanno tracciando le linee guida.

Il primo calciatore a partire può essere Wojcech Szczesny. Il portiere polacco è ai titoli di coda con i bianconeri e sulle sue tracce c’è l’Al-Nassr che ha proposto un contratto da 19 milioni a stagione all’ex Roma e Arsenal. La Juve intende liberarlo – e liberarsi dell’ingaggio da 13 milioni lordi – ed è pronta ad accettare i 5 milioni di euro per il suo cartellino.

Al posto di Szczesny, la Juventus tessererà Michele Di Gregorio, pronto a diventare subito il titolare indiscusso della rosa di Thiago Motta.

Szczesny via, Chiesa forse: agente in Italia

Wojcech Szczesny è la prima cessione importante per la Juventus, sia in termin di leadership che in termini economici. Ma un’altra cessione importante, di cui si parla da tempo, è quella di Federico Chiesa. L’attaccante italiano in questo momento è impegnato con la Nazionale di Luciano Spalletti a EURO 2024 e, come riferito anche da Gianluca Di Marzio, non ha intenzione di pensare al futuro.

La prossima settimana, però, il suo agente, Fali Ramadani, sarà in Italia per un colloquio con Giuntoli per capire le cifre della cessione. Roma e Napoli sono in pole position per acquistare Chiesa ma bisognerà capire i termini economici della trattativa.

L’addio di Chiesa potrebbe essere fondamentale per le casse bianconere: con i suoi soldi si finanzierebbe l’acquisto di Teun Koopmeiners per il centrocampo.

Chiesa lascia la Juventus
Chiesa-Juventus: aria di addio (LaPresse) – smemoranda.it

Mercato Juve, McKennie coinvolto in uno scambio

È un momento delicato e decisivo per le sorti della nuova Juventus che sta nascendo. Il terzo uomo destinato a lasciare i bianconeri è Weston McKennie, uno dei migliori dell’intera stagione appena conclusa con numeri eccezionali dal punto di vista personale.

Weston McKennie lascia la Juventus
Weston McKennie inserito nello scambio (LaPresse) – smemoranda.it

Secondo Sky Sport, infatti, Weston McKennie sarà coinvolto nello scambio per portare Douglas Luiz alla Juventus. Il club inglese, in realtà, ha sparato altissimo: vuole i cartellini di McKennie, Iling-Junior e 20 milioni di euro per cedere il centrocampista brasiliano.

Impostazioni privacy