Aiutiamo la Scuola: esperti digitali in soccorso di studenti e prof

di Veronica Monaco

Attualità - News

Mentre il governo con il decreto Cura Italia ha stanziato 85 milioni di euro per la didattica a distanza, si moltiplicano le iniziative di chi cerca di dare una mano nonostante le scuole chiuse per il coronavirus. Perché fino al prossimo 3 aprile di tornare sui banchi non se ne parla, e non è detto che la scadenza per la quarantena non slitti ancora più in là.

Intanto si studia a casa, ma non è sempre facile: la connessione lenta, il computer che non va, l’iscrizione alla piattaforma per la didattica a distanza suggerita dal professore che non funziona… all’improvviso  tutto svampa e tanti saluti alla lezione.

via GIPHY

Per aiutare chi è in difficoltà con computer e tecnologia varia arriva Aiutiamo la Scuola, un servizio gratuito che mette a disposizione esperti per aiutare studenti e professori  a risolvere le più disparate problematiche digitali durante la chiusura delle scuole a causa del Covid-19.

Studenti, professori, maestri elementari, docenti universitari, ma anche genitori possono inviare le loro richieste d’aiuto. Come si fa? Basta registrarsi sul sito www.aiutiamolascuola.it fornendo i dettagli della richiesta, e voilà un esperto digitale si metterà in contatto per trovare una soluzione al problema.

Gli esperti digitali della community Aiutiamo La Scuola sono informatici, consulenti, marketers, sviluppatori e creativi: insieme offrono il proprio tempo e le proprie competenze in maniera volontaria e del tutto gratuita, per far proseguire l’attività scolastica durante la chiusura delle scuole. La risposta è garantita, in tempi ragionevoli, per soddisfare tutte le richieste.