I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

login

Giornata mondiale contro l’Aids: "Se hai sofferto puoi capire"

di La redazione
| Eventi | 0 commenti

Venerdì 1 dicembre presentazione del libro alla Casa dei diritti di Milano

Giovanni F. con Francesco Casolo

Se ha sofferto puoi capire

Chiarelettere

Mi hanno detto che non devo aver paura perché non cambierà nulla,
ma ora che lo so devo fare attenzione, non devo dirlo a nessuno,
perché la mia malattia spaventa più quelli che non ce l’hanno che quelli che ce l’hanno.”
Giovanni F., 12 anni

 

Venerdì 1 dicembre, in occasione della Giornata mondiale contro l’Aids, Fondazione Arché presenta il libro “Se hai sofferto puoi capire” di Giovanni F. e Francesco Casolo. Appuntamento alle 18 alla Casa dei Diritti di Milano, in Via de Amicis 10. L’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Milano, in collaborazione con il dottor Angelo Ascari (medico volontario presso l'Ospedale Sacco), Smemoranda e la casa editrice Chiarelettere.

Giovanni F. è un bambino nato sieropositivo, in cura presso il reparto malattie infettive pediatriche dell’Ospedale Sacco di Milano, dove Fondazione Arché è attiva da molti anni con un gruppo di volontari, che hanno affiancato anche lo stesso Giovanni nel suo percorso di adolescente con l’Aids.

“Il tema ci sta molto a cuore", commenta Padre Giuseppe Bettoni, fondatore e presidente della onlus. "Negli anni Novanta Arché nacque proprio per rispondere all’emergenza dell’HIV pediatrico e per sostenere i bambini affetti e infetti dall’Aids e le loro famiglie. Oggi l’emergenza non è più tale almeno in ambito pediatrico, tuttavia secondo l'Organizzazione mondiale della sanità l’HIV continua a rappresentare un serio problema di sanità pubblica. Un problema attuale e sottovalutato che conta in Italia 3.451 nuove diagnosi di infezione da HIV nel 2016. Un dato - diffuso dall'Istituto superiore di sanità - che corrisponde a 5,7 nuovi casi per 100 mila residenti. Per questo è ancora importante secondo noi far conoscere un testo che sa parlare con leggerezza di un tema che permane nella sua attualità”.

Con la sua leggerezza, il suo entusiasmo e la sua voglia di vivere, Giovanni colpisce i medici dell’ospedale e la sua storia arriva a Francesco Casolo, editor e scrittore. Insieme al blog Giù la maschera di Smemoranda.it, ne nasce un libro, edito da Chiarelettere nel 2017, che in 150 pagine racconta la storia di Giovanni e la storia di una malattia di cui si parla sempre meno. Nonostante i casi di contagio, soprattutto nelle categorie non a rischio, siano in aumento. Con la voce e il linguaggio di un bambino che sta cercando la sua strada per essere felice, questo libro affronta un tabù per diffondere anche una cultura della prevenzione. Il libro ha vinto anche il The DOT Circle, premio letterario organizzato da The Fashionable Lampoon e dedicato al mondo del Doc Fiction, il racconto tra cronaca e finzione, anche definito come New Journalism – quando la letteratura incontra la realtà.

 

 

Per saperne di più

Evento Facebookhttps://www.facebook.com/events/160946211177692/

FONDAZIONE ARCHÉ ONLUS

Arché Onlus è una fondazione che si prende cura dal 1991 di bambini e mamme che vivono una situazione di disagio sociale e fragilità personale, con l’obiettivo di accompagnarli verso l’autonomia. Lo fa a Milano attraverso la Casa di Accoglienza di Porta Venezia e CasArché a Quarto Oggiaro, dove ospita mamme e bambini con problematiche legate a maltrattamenti, immigrazione, disagio sociale e fragilità personale, e attraverso i suoi appartamenti protetti che danno alloggio temporaneo a nuclei familiari in difficoltà. Arché porta avanti anche numerosi progetti di sostegno ai minori in ospedale e ai minori immigrati a Milano, Roma e San Benedetto del Tronto e può contare su una vivace rete di volontari. 
www.arche.it

AIDS
HIV

0 Commenti

Scrivi un commento

Devi essere registrato per potere scrivere un commento.

Hai già un account Smemoranda?

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati
Advertisement